Il medico oculista si occupa della prevenzione, della diagnosi e della terapia, sia medica che chirurgica, delle malattie del sistema visivo, dell’occhio e dei suoi annessi, della correzione dei vizi refrattivi, dello strabismo e motilità oculare, del glaucoma, delle malattie neurologiche che colpiscono la vista (neuro-oftalmologia) e di qualsiasi altro disturbo che colpisce la vista. La disciplina di competenza è nota come clinica oculistica o, più appropriatamente, oftalmologia.

L’oculista, in quanto medico specializzato, è l’unico professionista che è abilitato, in ambito oculistico, ad eseguire la profilassi e la diagnosi delle malattie, redigere il referto medico per gli esami oculistici e la prescrizione su apposita ricetta medica oculistica delle lenti per gli occhiali, delle lenti a contatto, di colliri, della riabilitazione visiva o di altri medicinali, così come ad effettuare gli interventi chirurgici sia sul bulbo oculare che sui suoi annessi (muscoli per strabismo, palpebre ecc.). Solitamente lavora a stretto contatto con gli ortottisti ed assistenti di oftalmologia.

Medici della Specilistica